Arrestati tre spacciatori, in casa 280 grammi fra eroina e cocaina

Per i tre pusher, tutti con precedenti specifici e irregolari sul territorio nazionale, è stata disposta la custodia cautelare in carcere

Un'operazione congiunta da parte di polizia e carabinieri ha portato domenica 24 giugno all'arresto di tre cittadini tunisini di 31, 32 e 38 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso tra loro. I poliziotti del commissariato Centro e i militari della stazione di San Teodoro e Scali hanno appreso di un anomalo viavai di persone da un caseggiato.

Gli operatori hanno approfittato dell'ingresso di alcuni soggetti nell'alloggio segnalato per accedervi e identificare i presenti. La perquisizione locale e personale ha consentito di sequestrare 129 involucri di cocaina e 31 di eroina, un bilancino elettronico, materiale per il confezionamento delle dosi e 48 grammi di sostanza da taglio.

Nel complesso sono stati recuperati circa 280 grammi di stupefacenti, destinati a rifornire consumatori del centro storico. Per i tre pusher, tutti con precedenti specifici e irregolari sul territorio nazionale, è stata disposta la custodia cautelare in carcere a conclusione del giudizio per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoranti di Genova proposti dalla Guida Michelin 2020

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

  • Coronavirus, Viale: «Negativi i test sulle persone esaminate al San Martino»

  • Coronavirus, le disposizioni di Trenitalia: «Rimborso in bonus a chi rinuncia al viaggio»

Torna su
GenovaToday è in caricamento