Eccidio della Benedicta, presente anche il sindaco Bucci

«Dobbiamo essere noi tutti e in primis le istituzioni a tramandare il ricordo di quel tragico periodo», il commento del sindaco Marco Bucci

Domenica 7 aprile, a partire dalle ore 9.30, al Sacrario della Benedicta, in provincia di Alessandria, si è svolta la celebrazione del 75° anniversario dell'eccidio della Benedicta. A rappresentare l'Amministrazione comunale, che ha inviato il Gonfalone della città, è stato il sindaco della città metropolitana e di Genova Marco Bucci.

Dopo la deposizione delle corone, la celebrazione della messa, officiata dal cardinale di Genova Angelo Bagnasco. Presente anche, in qualità di delegata del Comune di Genova nel Consiglio direttivo della Associazione Memoria Martiri della Benedicta, l'assessore al Personale Arianna Viscogliosi.

«Dobbiamo essere noi tutti e in primis le istituzioni a tramandare il ricordo di quel tragico periodo. Dobbiamo ricordare, perché chi dimentica ha perso il suo passato e perderà anche il suo futuro», così il sindaco Bucci.

Hanno partecipano la provincia di Alessandria, città metropolitana di Genova, città di Alessandria – Genova, Ovada - Novi Ligure, comuni di Bosio e delle aree di Novi e Ovada, Anpi del Piemonte e della Liguria, associazioni partigiane Fvl e Fiap, associazioni combattentistiche e d'arma Aned, associazioni deportati nei campi nazisti e perseguitati politici, Isral - Isrec, sindacati Cgil, Cisl e Uil.

Il 7 aprile 1944 ingenti forze nazifasciste circondarono la Benedicta e le altre cascine dove erano dislocati i partigiani e colpirono duramente i giovani, spesso impossibilitati a difendersi per la mancanza di un adeguato armamento e di esperienza militare. Il rastrellamento proseguì per tutto il giorno e nella notte successiva. Molti partigiani, sfruttando la conoscenza del territorio, riuscirono a filtrare tra le maglie del rastrellamento, ma per centinaia di loro compagni non ci fu scampo (fonte benedicta.org).

Potrebbe interessarti

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

  • Cannelli di zolfo: un antico rimedio naturale "made in Liguria" contro il torcicollo

  • I genovesi sono davvero tirchi? Tre barzellette per scherzare su questa "leggenda metropolitana"

  • Dialetto curioso: cos'è la "ca do diao"? E la "ca da pèsta"?

I più letti della settimana

  • Tragedia a Sampierdarena, 19enne muore cadendo nella tromba delle scale

  • Cade dalla finestra e precipita su nonna e nipote: tragedia a Castelletto

  • Schianto in A7: muore 19enne, gravissimi due amici

  • In Lungomare Canepa apre "Belin", il bar "autogrill" tutto genovese

  • Tragedia sul Monte Bianco: muore vigile del fuoco genovese, gravissimo collega

  • Spaccia in centro storico, Cassazione annulla arresto: «Vicoli hanno aiutato la polizia»

Torna su
GenovaToday è in caricamento