I colleghi timbravano per loro, sette dipendenti del Comune indagati

Sette dipendenti comunali sarebbero indagati dalla Procura di Genova per truffa aggravata ai danni del Comune. Secondo l'accusa era avvezzi a timbrarsi a vicenda i cartellini risultando così presenti in ufficio anche se non c'erano

Genova - Sette dipendenti comunali sarebbero indagati dalla Procura di Genova per truffa aggravata ai danni del Comune. Secondo l'accusa era avvezzi a timbrarsi a vicenda i cartellini risultando così presenti in ufficio anche se non c'erano.

Si tratterrebbe di impiegati addetti a coordinamento e manutenzione di impianti tecnologici. La civica amministrazione precisa di non aver ricevuto alcuna comunicazione ufficiale al riguardo, pur essendo stata effettuata una perquisizione nei civici locali di via Oristano.

Come chiariscono da palazzo Tursi, appena saranno acquisiti gli atti dell’inchiesta giudiziaria in corso, a oggi nella piena disponibilità della Procura e non ancora messi a disposizione del Comune in qualità di datore di lavoro, saranno adottate le misure disciplinari del caso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito da un'auto mentre cammina in Sopraelevata: morto sul colpo

  • I cognomi più diffusi a Genova e il loro significato

  • Tragedia a Rapallo, 32enne trovato morto per strada

  • Meteo, perturbazione in arrivo sulla Liguria

  • Acquario, morta la cucciola di lamantino

  • Sorpassa una volante dei carabinieri e li insulta

Torna su
GenovaToday è in caricamento