De Ferrari pronta per il concerto del 2 Giugno. E per il 3 Toti rilancia con la focaccia di Recco

Dopo la polemica sul maxischermo, fervono i preparativi per l'appuntamento con l'orchestra del Carlo Felice. E per venerdì la giunta regionale punta sulla Pro Recco e la gastronomia

Nonostante le polemiche legate al maxischermo, e il conseguente ridimensionamento dell’iniziativa ‘La mia Liguria’ che avrebbe dovuto trasformare il palazzo della Regione in un luogo di proiezioni per tutta l’estate, in piazza De Ferrari è tutto pronto per i festeggiamenti del 2 giugno in compagnia della musica dell’orchestra del Carlo Felice.

Intorno alla fontana della discordia (il suo spegnimento per consentire al pubblico di sentire meglio è stato uno dei motivi di scontro tra Comune e Regione) sono state sistemate le sedie per 410 spettatori, insieme con i 5 bagni chimici chiesti dalla commissione comunale di vigilanza, l’organo che si è occupato di elencare le prescrizioni da rispettare per il corretto svolgimento dell’evento: il programma prevede l’inizio del concerto per le 21.15, quando le note suonate dall’orchestra diretta da Marcello Rota inizieranno a risuonare mentre sul maxi schermo, in funzione per la prima e ultima serata, si alterneranno immagine storiche a video di film che hanno fatto la storia del cinema italiano. Per l’occasione, oltre 200 tra bar ed esercizi commerciali rimarranno aperti nell’ambito dell’operazione accoglienza, così come i musei cittadini, che saranno visitabili gratuitamente.

La speranza delle istituzioni è che l’evento di stasera contribuisca a lasciarsi alle spalle la querelle per il maxi schermo e l’amaro in bocca dovuto al naufragio dell’iniziativa, che avrebbe visto, tra le altre cose, la proiezione degli Europei in piazza De Ferrari. In mattinata, il governatore della Liguria Giovanni Toti (promotore dell’iniziativa) ha invitato a «mettere le polemiche da parte» e concentrarsi su un momento di riconoscimento di valori comuni», e dopo avere chiarito che «oggi è il 2 giugno, e io voglio bene a chi la pensa come me e a chi non la pensa come me, agli alleati e agli avversari», ha dato appuntamento a questa sera. 

Nonostante lo stop di Tursi alla sua creatura, però, il governatore ligure non ha rinunciato del tutto all’idea di “promozione della Liguria” che era alla base dell’iniziativa, accontentandosi di organizzare per domani, venerdì 3 giugno, un evento che avrà per protagonista la focaccia al formaggio di Recco e i pallanuotisti della Pro Recco: «L’iniziativa di domani sera era già stata predisposta nei dettagli nell’ambito del progetto La Mia Liguria, e ci è sembrato giusto confermare questo appuntamento», ha fatto sapere in mattinata.

Nel dettaglio, la serata prevede a partire dalle 20 una degustazione di 2500 porzioni di focaccia al formaggio organizzata in collaborazione con il Consorzio della focaccia di Recco, e a seguire, dalle 20.30, l’apertura al pubblico della Sala della Trasparenza di piazza De Ferrari, sotto i portici, per la trasmissione in diretta, in collegamento con Rai Sport, della semifinale della Champions League di pallanuoto da Budapest che vedrà scendere in acqua i campioni d’Europa della Pro Recco impegnati a difendere il titolo. 

«Noi le promesse le manteniamo - ha affermato l’assessore regionale allo Sport, Ilaria Cavo - avevamo annunciato che avremmo trasmesso la semifinale di Champions League di pallanuoto da Budapest e domani sera tutti i tifosi e gli appassionati di pallanuoto potranno assistere in diretta alla partita, gustandosi anche un buon pezzo di focaccia col formaggio. I campioni della Pro Recco se lo meritano e tutti noi faremo il tifo per loro». Anche se una tv, per quanto grande possa essere, non è certo come un maxi schermo...
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Peggioramento in arrivo: l'allerta meteo diventa arancione

  • Razzismo contro bimbo disabile sul bus: «Me lo potete togliere?»

  • Boato nella notte, paura a Campomorone

Torna su
GenovaToday è in caricamento