Schiacciato da un muletto in fabbrica, muore 22enne di Busalla

Davide Olivieri, dipendente della Sli di Vignole Borbera, è rimasto coinvolto in un incidente nel pomeriggio di mercoledì. La morte è sopraggiunta durante l'intervento chirurgico

Davide Olivieri in una foto postata su Facebook

Non ce l’ha fatta Davide Olivieri, l’operaio 22enne di Busalla che mercoledì è rimasto schiacciato da un muretto nella ditta Sli ( Società Internazionale Lubrificanti) di Vignole Borbera, nell’alessandrino.

L’incidente era avvenuto nel pomeriggio all’interno dello stabilimento: il mezzo si era rovesciato e Olivieri era rimasto bloccato sotto la sua mole, riportando gravi lesioni al torace e alle gambe. 

Il giovane era stato immediatamente soccorso dai colleghi e affidato al personale del 118 per il trasporto in elicottero all’ospedale di Alessandria. Una volta arrivato è stato subito portato in sala operatoria, ma nel corso dell’intervento chirurgico sarebbero subentrate complicanze: a nulla sono valsi gli sforzi dei medici di salvarlo.

Resta da chiarire ora l'esatta dinamica dell'incidente, su cui stanno indagando lo Spresal e i carabinieri. Stando alle prime ricostruzioni, Davide stava manovrando il muletto quando ha urtato un muro e il mezzo si è ribaltato, schiacciandolo. La fabbrica oggi è rimasta chiusa per lutto, e l'intera Busalla si è stretta intorno ai familiari del giovane operaio, ennesima vittima di un incidente sul lavoro.

L'azienda: «Aperta un'indagine interna»

La Sli, intanto, ha diffuso una nota in cui, dopo avere dichiarato la chiusura per lutto e avere espresso solidarietà alla famiglia, spiega che «l'azienda ha aperto un’indagine interna e si è messa da subito a completa disposizione delle autorità perché sia fatta piena luce sulla dinamica dell’incidente. Il giovane operaio - prosegue Sli - era in possesso di patentino in corso di validità per la conduzione di carrelli industriali, rilasciato il giorno 17 luglio 2017 da Anfos (Associazione Nazionale Sicurezza sul Lavoro). Ha frequentato e superato tutti i corsi di formazione sulla sicurezza organizzati dall’azienda. Tutti i muletti in servizio presso Sli sono sottoposti a manutenzione trimestrale come prevede la normativa in materia: il carrello condotto dal giovane operaio aveva superato positivamente i controlli lo scorso 4 aprile».

Potrebbe interessarti

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

  • Cannelli di zolfo: un antico rimedio naturale "made in Liguria" contro il torcicollo

  • I genovesi sono davvero tirchi? Tre barzellette per scherzare su questa "leggenda metropolitana"

I più letti della settimana

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Lanciano monetine al concerto di Salmo, il rapper: «Ci stiamo divertendo, chi è che ha pagato il biglietto per disturbare?»

  • Pomeriggio a base di ketamina per due ventenni

  • Bastonate al cane, smettono per le urla dei residenti

Torna su
GenovaToday è in caricamento