Darsena, rimosse tre barche abusive

L'assessore Garassino: «Ci sono delle regole e vanno rispettate per terra come per mare. Genova diventa più sicura anche rispettando le regole del vivere civile e le leggi»

Continua la lotta all'abusivismo dell'amministrazione comunale e dell'assessore alla Sicurezza del Comune di Genova Stefano Garassino. Dopo l'operazione a Begato per la rimozione di oltre 20 automobili abbandonate oggi, venerdì 28 dicembre 2018, è scattato il blitz in Darsena per la rimozione di alcune barche attraccate abusivamente nello specchio acqueo di proprietà del Comune.

Presenti agenti della polizia locale oltre all'assessore alla sicurezza. Si tratta di tre delle cinque barche abusive che erano state sequestrate a fine ottobre, tutte risultate sprovviste di immatricolazione. L'elenco con la loro descrizione era stato pubblicato sull'Albo Pretorio del Comune di Genova e sul sito della Polizia Locale. Al termine dei 30 giorni successivi alla pubblicazione, in assenza di reclamo dei beni, come presisto dalla legge, tre sono state confiscate e avviate alla demolizione.

«Iniziamo l’ultimo venerdì dell’anno con una operazione di polizia - ha spiegato Garassino - per rimuovere 3 barche abusive in Darsena. Ci sono delle regole e vanno rispettate per terra come per mare. Genova diventa più sicura anche rispettando le regole del vivere civile e le leggi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Bar, ristorante e giardino d'inverno: tutto pronto per l'inaugurazione della nuova Scalinata Borghese

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • "Gelatina" di Genova è la migliore gelateria emergente d'Italia per Gambero Rosso

  • Scalinata Borghese restituita alla città: ecco com'è diventata

Torna su
GenovaToday è in caricamento