Ventunenne muore dopo un allenamento di thai boxe

Dolore e sgomento per la scomparsa di Arturo Darling Villarroel. Dopo aver preso un colpo al volto durante un allenamento in palestra, il 21enne ha iniziato a non stare bene. Aperta un'inchiesta e disposta l'autopsia

Arturo Darling Villarroel

Nei prossimi giorni verrà eseguita l'autopsia sul corpo di Arturo Darling Villarroel, 21enne di origini ecuadoriane morto ieri mattina all'ospedale Galliera dopo cinque giorni di coma. Il pm Walter Cotugno ha aperto un fascicolo per omicidio colposo a carico di ignoti.

Il giovane ha iniziato a non sentirsi bene l'altro sabato dopo un allenamento di Muay Thai, la boxe thailandese. La madre lo ha accompagnato all'ospedale di Voltri e, dopo alcune lastre, il ragazzo è stato dimesso. Ma le sue condizioni di salute, invece di migliorare, sono peggiorate.

Qualche giorno dopo la madre ha trovato Darling a casa svenuto e ha immediatamente chiamato i soccorsi. Il 21enne è stato trasportato di nuovo all'ospedale di Voltri in codice rosso, quello attribuito ai casi più gravi, e da lì trasferito al Galliera. Ieri la sua agonia si è conclusa nel modo più tragico.

L'inchiesta punta ad accertare eventuali responsabilità. La prima volta che è giunto in ospedale, il ragazzo non sarebbe stato sottoposto a Tac. Dopo il via libera del magistrato, i familiari potranno fissare la data del funerale.

Potrebbe interessarti

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Fabrizio De André: «Da dove viene la nostalgia che tutti noi abbiamo di Genova?»

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

I più letti della settimana

  • Lanciano monetine al concerto di Salmo, il rapper: «Ci stiamo divertendo, chi è che ha pagato il biglietto per disturbare?»

  • Schianto in moto in Francia, muore centauro genovese

  • Mangiare sul mare: secondo Forbes in Liguria due ristoranti tra i più belli d'Italia

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

Torna su
GenovaToday è in caricamento