Sciolto un altro Comune, è la volta di Crocefieschi

Lo scioglimento con nomina di un commissario prefettizio è stato determinato dalle dimissioni del sindaco, divenute efficaci ed irrevocabili in data 18 luglio 2019

Dopo Zoagli e Cogoleto, con provvedimento in data 18 luglio 2019 il prefetto di Genova, Fiamma Spena, ha sospeso il consiglio comunale di Crocefieschi, avviando la procedura di scioglimento dello stesso ai sensi dell'articolo 53, comma 3 e dell'articolo 141, comma 1, lett. b) n. 2 del D.Lgs. n. 267/2000.

La sospensione è stata determinata dalle dimissioni del sindaco, divenute efficaci ed irrevocabili in data 18 luglio 2019, con conseguente impossibilità di assicurare il normale funzionamento degli organi elettivi e pregiudizio della capacità di adottare tutte le decisioni necessarie per la vita della civica amministrazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È stato nominato commissario prefettizio per la provvisoria gestione dell'ente Marcello Urso, vice prefetto aggiunto in servizio presso la prefettura di Genova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nel fiume e batte la testa, muore nel trasporto in ospedale

  • Le Frecce Tricolori martedì a Genova: quando e da dove vederle

  • L'uomo più anziano della Liguria compie 108 anni

  • Spesa da 150 euro all'Ipercoop, ma cerca di uscire pagandone solo 10

  • Incidente in Sopraelevata, grave scooterista: traffico bloccato

  • Coronavirus, solo 17 nuovi contagi nelle ultime ore

Torna su
GenovaToday è in caricamento