Cameriera scompare a bordo di Costa Magica, si teme possa essersi suicidata

Giallo a bordo della nave Costa Magica. Una cameriera brasiliana di 21 anni, che il giorno prima era ancora stata ripresa dalle telecamere di bordo, la mattina non si è presentata al lavoro. Si teme possa essersi suicidata

Genova - Giallo a bordo di una nave Costa, precisamente di Costa Magica, partita da Malta e giunta a Catania sabato scorso: una cameriera brasiliana di 21 anni, che il giorno prima era ancora stata ripresa dalle telecamere di bordo, la mattina non si è presentata al lavoro. Si teme possa essersi suicidata.

La giovane non risulta né a bordo, né tra le persone sbarcate. È stato lo stesso comandante a segnalare l'episodio alle autorità. Dopo aver fatto tutte le indagini del caso, la nave ha avuto il permesso di ripartire.

Costa Crociere ha confermato l'episodio, senza precisare ulteriori dettagli sul membro dell'equipaggio scomparso. «Costa Crociere - precisa la Compagnia in una nota diffusa a Genova - conferma che a bordo della Costa Magica è stata notificata la possibile scomparsa di un membro dell'equipaggio di nazionalità brasiliana. La scomparsa è stata segnalata alle 9.30 di sabato 1 giugno mattina, quando la nave si trovava in porto a Catania, non essendosi presentato al suo posto di lavoro al momento stabilito ed essendo risultata infruttuosa la sua ricerca».

«Secondo la procedura - continua la nota di Costa Crociere - il comando della nave ha notificato il fatto alle Autorità competenti, alla sede della Società, al locale agente di porto, ed ha effettuato tutte le opportune ricerche a bordo in tutte le aree pubbliche ed equipaggio».

«Costa Magica è ripartita da Catania sabato 1 giugno pomeriggio alle 15.45 con il consenso delle autorità competenti, alla volta di Napoli secondo il previsto itinerario» (Ansa).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Intossicazione da monossido, morte madre e figlia

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • È morto Carlo Biondi, figlio di Alfredo

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Le orche non lasciano il porto: «Hanno perso peso». Si cerca il corpo del piccolo

Torna su
GenovaToday è in caricamento