Concordia, al via l'ultimo viaggio. Porto bloccato

Quel che resta del gigantesco relitto della nave da crociera ha compiuto l'ultimo tragitto in mare verso il bacino numero 4, dove verrà definitivamente demolito. Traffico portuale interdetto sino alla fine delle operazioni di trasferimento e ormeggio

Si sono concluse senza intoppi, e con netto anticipo, le operazioni di ingresso del relitto della Costa Concordia nel bacino numero 4, dove sarà definitivamente demolito: quel che resta dell'enorme nave da crociera naufragata al largo del Giglio il 13 gennaio del 2012 è partito intorno alle 9 dall'area dell'ex Superbacino, dove era arrivata lo scorso maggio, e poco prima delle 11 la prua era già entrata nel bacino di carenaggio, manovra che si è conclusa un'ora dopo con successo. La fine delle operazioni di ormeggio e messa in sicurezza è prevista per le 17, e da domani l'ultima fase, quella dello smantellamento completo, prenderà il via.

L’ultimo viaggio della Concordia l'ha vista percorrere 1,8 miglia a una velocità di circa un nodo: ad accompagnarla, in un piano studiato al dettaglio dalla Capitaneria di Porto e dal consorzio Ship Recycling, che si è occupato delle operazioni di smantellamento, sono stati 4 rimorchiatori, due posizionati davanti e due di lato, mentre un quinto è intervenuto per aiutarla a “manovrare” all’interno del bacino numero 4. In totale, contando i due mezzi anti inquinamento, le motovedette della Guardia Costiera e le squadre di sommozzatori, sono state circa una quarantina le persone che hanno accompagnato un corteo di circa 200 metri di lunghezza.

Per l'intera durata delle operazioni, la navigazione nelle acque del Superbacino, dell’avamporto e del bacino Gadda è stata completamente vietata come da ordinanza firmata dal comandante del Porto, l’ammiraglio Giovanni Pettorino, mentre il bacino è stato chiuso intorno a mezzogiorno per consentire l'ormeggio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Inchiesta Morandi, cavi corrosi perché mancavano le guaine protettive

  • Attualità

    Bimbo con due mamme, emesso il primo certificato di nascita

  • Cronaca

    Allerta gialla per neve nell'entroterra, pioggia sulla costa

  • Cronaca

    Perseguita commercianti e clienti alla Maddalena, arrestato

I più letti della settimana

  • Belin... ma da dove deriva questa parola?

  • Genoa: striscione "shock" contro Preziosi, alta tensione tra presidente e tifosi

  • Spesa da 70 euro al supermercato, ma si "dimentica" di pagare

  • Carabiniere per un giorno, bimbo malato realizza il suo sogno

  • Schianto tra auto a Pegli: 5 feriti, un bimbo al Gaslini

  • Perde il controllo della moto e va a sbattere: muore 60enne

Torna su
GenovaToday è in caricamento