Via i detriti dal cantiere del Morandi, corso Perrone chiude di nuovo

Da venerdì 16 a domenica 18 agosto la strada chiuderà nuovamente dalle 8 alle 20. Modifiche anche ai bus

Nuova chiusura per corso Perrone, che nelle ultime settimane è stata aperta “a singhiozzo” per consentire le operazioni di demolizione del ponte Morandi. 

Da venerdì 16 a domenica 18 agosto, infatti, corso Perrone chiuderà nuovamente per permettere le operazioni di spostamento dei detriti. La chiusura è in vigore dalle 8 alle 20.

Chiusura corso Perrone, modifiche bus

Alla luce delle chiusura di corso Perrone, anche le linee autobus che vi transitano, 63, 63/ e 663, modificano il loro percorso:

- Direzione Pontedecimo: i bus, giunti al termine di via Bianchi, svolteranno a destra, proseguiranno per via 30 Giugno 1960, via San Donà di Piave, via Polonio dove riprenderanno regolare percorso.

- Direzione Sampierdarena: i bus, giunti alla rotatoria di via Ferri (all'incrocio con Ponte Polcevera), invertiranno la marcia eD imboccheranno il vecchio Ponte sul Polcevera, quindi proseguiranno per via 30 Giugno 1960, via Bianchi, via Perini, rotatoria Perrone, via Perini dove riprenderanno regolare percorso.

Cantiere nuovo ponte aperto anche a Ferragosto

Nel cantiere per la ricostruzione del ponte, intanto, proseguono i lavori. Terminata la ricostruzione, gli operai della joint venture Salini Impregilo-Fincantieri-Italferr si sono avvicendati nei pressi della pila nove, dove il 14 agosto si è tenuta la cerimonia in ricordo delle 43 vittime a un anno dal crollo del ponte.

La pila 9 è stata la prima a essere costruita, ed è alta già oltre 20 metri: doverà arrivare a 40 per sostenere l'impalcato del nuovo viadotto: l'obiettivo è di inaugurarlo nella primavera del 2020, cme più volte ribadito dal sindaco-commissario Marco Bucci.

Potrebbe interessarti

  • La curiosità: la moglie di Oscar Wilde è sepolta a Genova

  • Il compositore Richard Wagner: "Non ho mai visto nulla come Genova"

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

  • La leggenda dei sabba delle streghe tra Mignanego e Savignone

I più letti della settimana

  • Tragedia a Busalla, donna incinta trovata morta in casa

  • Superenalotto, in Liguria un'altra vincita

  • Assalto al pulmino della gita per riprendersi il figlio

  • Il compositore Richard Wagner: "Non ho mai visto nulla come Genova"

  • Pensionata scomparsa da Sampierdarena, ritrovata dopo 24 ore di ricerche

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

Torna su
GenovaToday è in caricamento