Rapine in negozi di Cornigliano e Sampierdarena, due arresti

Due giovani sono finiti in manette dopo aver aggredito i titolari delle attività commerciali all'interno delle quali sono stati sorpresi rubare

Due cittadini marocchini, un uomo di 21 anni irregolare, pregiudicato, e una donna di 28 anni sono stati arrestati dalla polizia per il reato di rapina impropria.

Il 21enne è stato scoperto dal proprietario di una macelleria in via Verona a Cornigliano mentre asportava 300 euro dal fondo cassa per poi darsi alla fuga. In quel momento transitava una volante che ha rincorso l'uomo e lo ha bloccato nonostante quest'ultimo abbia spintonato e aggredito gli operatori. Il giovane è stato giudicato con rito direttissimo questa mattina.

La 28enne è stata riconosciuta dai titolari di un negozio in via di Francia a Sampierdarena quale autrice di furti avvenuti il mese precedente. I negozianti hanno tenuto d'occhio la donna e hanno visto che, dopo aver messo in borsa diversi prodotti per l'igiene personale per un valore di 44 euro circa, è uscita senza pagare. A quel punto l'hanno fermata e questa per tutta risposta ha sferrato calci e pugni alla titolare, che si è dovuta poi recare all'ospedale per essere medicata.

Potrebbe interessarti

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

  • Cannelli di zolfo: un antico rimedio naturale "made in Liguria" contro il torcicollo

  • I genovesi sono davvero tirchi? Tre barzellette per scherzare su questa "leggenda metropolitana"

  • Dialetto curioso: cos'è la "ca do diao"? E la "ca da pèsta"?

I più letti della settimana

  • Tragedia a Sampierdarena, 19enne muore cadendo nella tromba delle scale

  • Cade dalla finestra e precipita su nonna e nipote: tragedia a Castelletto

  • Schianto in A7: muore 19enne, gravissimi due amici

  • In Lungomare Canepa apre "Belin", il bar "autogrill" tutto genovese

  • Tragedia sul Monte Bianco: muore vigile del fuoco genovese, gravissimo collega

  • Spaccia in centro storico, Cassazione annulla arresto: «Vicoli hanno aiutato la polizia»

Torna su
GenovaToday è in caricamento