Occupano un appartamento e accendono un fuoco, bimba intossicata

La piccola è stata intossicata dal denso fumo che si è propagato nell'edificio. A chiamare i vigili del fuoco e i carabinieri, i vicini

Hanno acceso un fuoco in un appartamento di proprietà di Arte che avevano occupato abusivamente, ma hanno rischiato di appiccare un incendio e provocato l'intossicazione di una bimba.

E’ successo in corso Perrone, a Cornigliano, dove una coppia di cittadini romeni di 32 e 36 anni si era installata nell’appartamento insieme con la figlia piccola e una genovese 46enne. Con le temperature in picchiata, i due hanno deciso di accendere un fuoco nella cucina, da cui si è sviluppato subito un denso fumo che ha allarmato i vicini, che hanno subito chiamato i vigili del fuoco.

Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri, che hanno aiutato a sgomberare l’appartamento, e il personale del 118, che ha prestato le prime cure alla bimba e l’ha accompagnata al Gaslini, dove è stata ricoverata, insieme con la mamma. La coppia è stata denunciata per “invasione di edificio”.

Potrebbe interessarti

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

  • Cannelli di zolfo: un antico rimedio naturale "made in Liguria" contro il torcicollo

  • I genovesi sono davvero tirchi? Tre barzellette per scherzare su questa "leggenda metropolitana"

  • Dialetto curioso: cos'è la "ca do diao"? E la "ca da pèsta"?

I più letti della settimana

  • Tragedia a Sampierdarena, 19enne muore cadendo nella tromba delle scale

  • Cade dalla finestra e precipita su nonna e nipote: tragedia a Castelletto

  • Schianto in A7: muore 19enne, gravissimi due amici

  • In Lungomare Canepa apre "Belin", il bar "autogrill" tutto genovese

  • Tragedia sul Monte Bianco: muore vigile del fuoco genovese, gravissimo collega

  • «Ti ricordi di me?», poi spara all'ex moglie e la uccide. Caccia all'uomo

Torna su
GenovaToday è in caricamento