Apre a quattro corsie la rampa di Cornigliano, rivoluzione viabilità

Inaugurazione del collegamento martedì mattina alla presenza delle massime cariche cittadine e regionali: la nuova infrastruttura collega direttamente la Guido Rossa al casello e viceversa

Dopo qualche giorno di passione per il traffico - soprattutto quello autostradale - e lunghi mesi in cui genovesi e non solo hanno lottato contro code e rallentamenti, martedì mattina poco dopo le 9.30 ha aperto finalmente anche la seconda rampa del cosiddetto “Lotto 10”, l’infrastruttura che collega via Guido Rossa al casello autostradale di Genova Aeroporto.

L'apertura, inizialmente prevista per le 9.15, ha subito un po' di ritardo a causa dell'emergenza rappresentata dall'incendio divampato sulle alture di Cogoleto. All’inaugurazione hanno partecipato il sindaco Marco Bucci, il presidente della Regione, Giovanni Toti, il vice sindaco e assessore alla Mobilità, Stefano Balleari, il vice ministro alle Infrastrutture, Edoardo Rixi e la presidentessa di Società per Cornigliano, Cristina Repetto.

L’occasione è stata buona, proprio per il sindaco Marco Bucci, per fare il punto anche sui lavori di allargamento di lungomare Canepa, ormai in dirittura d’arrivo. La consegna sarebbe prevista per il 12 aprile: «Lungomare Canepa sarà una strada di grande scorrimento - hai detto Bucci - con la consegna dei lavori tutto il percorso della cosiddetta gronda a mare sarà a disposizione della città. Abbiamo insistito perché fosse realizzata anche una corsia con alberi a protezione parziale tra la strada e le abitazioni». Resta da progettare, ancora, la galleria fonoassorbente chiesta dai residenti della strada: «Partiremo con la progettazione una volta chiuso il cantiere».

Con l’inaugurazione, il collegamento può contare finalmente su due corsie per senso di marcia, consentendo alla città, con un anticipo di quattro mesi rispetto al cronoprogramma originale, uno sfogo molto importante per la viabilità del ponente, sopratutto dopo il crollo del ponte Morandi.

La prima rampa era stata aperta al traffico venerdì 7 dicembre, con una configurazione provvisoria a una corsia per senso di marcia, con oltre tre mesi di anticipo rispetto alla prima tabella di marcia. Dopo la tragedia del 14 agosto scorso, i lavori - aggiudicati all’Associazione Temporanea di Imprese formata da Delta Lavori S.p.A. (capogruppo) e Zara Metalmeccanica S.r.l. (mandante) - avevano subito una brusca accelerata per assicurare nel più breve tempo possibile un collegamento diretto fra l’autostrada e la viabilità di scorrimento della Guido Rossa. 

Aperta completamente la rampa, i veicoli diretti e provenienti dal casello autostradale di Genova Aeroporto si possono immettere nell’attuale viabilità di scorrimento bypassando le strade locali (via Siffredi, via Cornigliano) e realizzando pertanto, con il contestuale allargamento a sei corsie di lungomare Canepa, un unico asse di scorrimento fra lo svincolo del casello di Aeroporto e il nodo di San Benigno.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • Scalinata Borghese restituita alla città: ecco com'è diventata

  • "Gelatina" di Genova è la migliore gelateria emergente d'Italia per Gambero Rosso

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

Torna su
GenovaToday è in caricamento