Operazione Alto Impatto a Principe: 460 persone controllate dalla Polizia

Controlli a campione anche sui bagagli a mano dei viaggiatori e su quelli riposti nel deposito

Controlli a tappeto nella stazione ferroviaria di Genova Principe ieri, lunedì 16 settembre, nell'ambito dell'operazione "Alto Impatto" portata avanti dalla Polizia Ferroviaria in sinergia con la Questura di Genova.

L’operazione di controlli straordinari, disposta in ambito nazionale nelle maggiori stazioni ferroviarie, ha coinvolto oltre al personale della PolFer, anche il Reparto Prevenzione Crimine “Liguria” e Unità cinofile della Questura di Genova, permettendo di esaminare in modo capillare il flusso di passeggeri.

Sono state controllate in totale 460 persone, di cui una è stata denunciata per possesso di sostanze stupefacenti, una è stata segnalata alla Prefettura perché trovata in possesso di una modica quantità di cannabis, una per violazione della legge sugli stranieri; in tutto sono stati sequestrati circa 50 grammi di cannabinoidi hashish e marijuana.

I controlli a campione sono stati estesi anche ai bagagli dei viaggiatori (anche quelli custoditi nel locale deposito), per un complessivo di 100 valige controllate attraverso il metaldetector.

Le attività sono state ottimizzate grazie all’utilizzo degli smartphone in dotazione alle pattuglie per il controllo in tempo reale dei documenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scooter contro auto della polizia, un morto

  • Allerta meteo arancione, scuole chiuse nei municipi Ponente e Medio Ponente, allagamenti nella notte e caos viabilità

  • Sampierdarena, dà in escandescenze per la strada e ferisce 3 poliziotti

  • Incidente al casello, un morto

  • Tragedia a Borzoli, neonata muore nella notte

  • A San Desiderio l'ultimo saluto a Luca

Torna su
GenovaToday è in caricamento