Maxi concorso per Oss, entro Natale il bando: selezioni in primavera

Novità sul "concorsone" indetto dalla Regione per assumere a tempo indeterminato decine di operatori socio sanitari

Conto alla rovescia per le centinaia di operatori sociosanitari liguri da tempo in attesa di una data per il famoso “concorsone”: lo scorso 18 novembre i vertici di Alisa hanno incontrato le organizzazioni sindacali, annunciando che entro il 22 novembre il bando verrà approvato e che nel giro di poche settimane verrà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

Entro Natale, dunque, il bando dovrebbe essere disponibile, mentre il concorso dovrebbe tenersi in primavera. A oggi sono disponibili 274 posti per Oss da inserire in Asl 1, Asl 2, Asl 3, Asl 4, Policlinico San Martino, Ospedale Evangelico, Galliera e Gaslini. Esclusa la Asl5, che provvederà in autonomia a organizzare il proprio concorso.

Ancora non è chiaro in quante sedi si terrà il “concorsone”, ma alla luce della lunga attesa è probabile che verranno utilizzate in contemporanea quattro sedi, con i vari candidati che, al momento dell’iscrizione, dovranno indicare a quale area territoriale sono interessati. Con il “concorsone” saranno quindi oltre 300 in tutta la Liguria gli operatori socio sanitari assunti a tempo indeterminato, e in concomitanza con le assunzioni verrà redata anche una graduatoria cui potranno attingere tutte le strutture pubbliche della Liguria. 

In Liguria a oggi gli Oss sono circa 3mila, e a fine luglio erano state aperte le iscrizioni all’elenco degli operatori socio-sanitari, nato grazie a una delibera della giunta regionale che istituisce l’elenco in attuazione di una legge regionale del dicembre scorso. 

L'iscrizione è volontaria: per effettuarla è necessario essere in possesso dell'attestazione di operatore socio-sanitario, l’elenco verrà aggiornato ogni sei mesi e, attraverso controlli periodici a campione, sarà verificata la veridicità delle iscrizioni. Termine ultimo per la presentazione delle domande il 31 ottobre 2019.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Molesta i clienti del ristorante e morde i carabinieri, ricoverata in tso

  • Orche in porto, interviene il Ministero: «Probabilmente sono malate»

  • Dal cibo all'allontanamento forzato: ecco perché non si possono aiutare le orche in porto

Torna su
GenovaToday è in caricamento