Poste: 12 sportelli a rischio chiusura in provincia

Il piano di riorganizzazione che Poste Italiane ha già inviato all'Agcom rischia di portare alla chiusura di oltre mille uffici postali in tutta Italia. In provincia di Genova a rischio dodici sportelli, di cui uno potrebbe essere riconvertito

Genova - Non c'è ancora niente di definitivo, ma il piano di riorganizzazione che Poste Italiane ha già inviato all'Agcom rischia di portare alla chiusura di oltre mille uffici postali in tutta Italia con altri 638 da razionalizzare riducendo l'orario e i giorni d'apertura.

In provincia di Genova, secondo quanto previsto dal Gruppo Poste, a rischio chiusura gli sportelli di Calvari (San Colombano Certenoli), Gorreto, Isolona (Orero), Meco (Davagna), Moranego (Davagna), Parazzuolo (Rezzoaglio), Cavi (Lavagna), San Rocco di Camogli (Camogli), Santa Vittoria di Libiola (Sestri Levante), Ponte di Savignone (Savignone), Genova 42 e Genova Campi. Per quest'ultimo, in realtà, è prevista la 'chiusura amministrativa' ovvero, come spiega l'amministratore delegato di Poste italiane, Massimo Sarmi, una 'conversione'.

Se alcuni uffici postali verranno chiusi, altri, invece, si trasformeranno in sportelli multiservizi: saranno un po' anagrafe, un po' ufficio postale, un po' ufficio del comune). Nella peggiore delle ipotesi verranno aperti solo alcuni giorni a settimana.

L'azienda ci tiene comunque a rassicurare i cittadini: «Niente di definitivo al momento. Non li vogliamo chiudere - dice Massimo Sarmi, l'ad di Poste Italiane - . Quel report è una lista che siamo obbligati a inviare ogni anno all'autorità di riferimento, cioè all'Agcom. Però sono sportelli effettivamente sotto i parametri di economicità, quindi per non tagliarli stiamo raggiungendo accordi con gli enti locali per trasformarli in centri multiservizi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in centro storico, bimba di tre anni muore cadendo dalla finestra

  • Precipita da un viadotto sull'A26 per fare pipì, gravissimo in ospedale

  • Orche in porto, i timori di un gruppo di esperti: «Il piccolo sta morendo»

  • Intossicazione da monossido, morte madre e figlia

  • È morto Carlo Biondi, figlio di Alfredo

  • Orche "superstar", nuovo avvistamento in porto: «Spettacolo mozzafiato»

Torna su
GenovaToday è in caricamento