Spaccio nel "caruggio" di Chiavari sfruttando un minorenne: due genovesi in manette

La presenza del ragazzo, 17 anni, ha spinto il pm a chiedere la custodia cautelare in carcere. A scoprire il giro, i poliziotti del commissariato, che da tempo tenevano d'occhio la zona del centro

Avevano creato un giro di spaccio nel "caruggio" di Chiavari, sfruttando anche un ragazzo di 17 anni per portare avanti le varie trattative con gli acquirenti, ma alla fine sono stati scoperti dalla polizia e arrestati.

In manette sono finiti due genovesi di 22 e 25 anni, entrambi residenti nel Tigullio, cui i poliziotti del commissariato di Chiavari sono risaliti dopo diversi arresti effettuati nelle scorse settimane, tutti legati allo spaccio di droga. Gli investigatori hanno quindi iniziato a tenere d’occhio il centro storico della città, e martedì pomeriggio hanno notato tre ragazzi  fermi in macchina vicino all’hotel Stella Maris, impegnati a parlare con un altro ragazzo. Pochi minuti, e un involucro è passato da una mano all’altra subito seguito da una banconota da 50 euro.

I poliziotti sono quindi intervenuti, sequestrando l’involucro al cliente (conteneva 8 grammi di marijuana) e bloccando i tre giovani prima che riuscissero ad allontanarsi. Dopo l’arresto sono scattate le perquisizioni domiciliari: a casa di uno dei due ragazzi maggiorenni sono stati trovati altri 70 grammi di marijuana e tutto l’occorrente per confezionare le dosi, oltre che denaro in contanti presumibilmente guadagnato con lo spaccio.

Il 17enne è stato denunciato, i due ragazzi più grandi - complice proprio il fatto di avere coinvolto un minore in attività di spaccio - sono stati trasferiti in carcere su richiesta del pubblico ministero. Nel solo mese di ottobre, gli agenti del commissariato di Chiavari hanno effettuato 6 arresti e altrettante denunce a piede libero per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in centro storico, bimba di tre anni muore cadendo dalla finestra

  • Precipita da un viadotto sull'A26 per fare pipì, gravissimo in ospedale

  • Elicottero su via Balbi e Principe, Alberto Angela al lavoro per le sue "Meraviglie"

  • Orche in porto, i timori di un gruppo di esperti: «Il piccolo sta morendo»

  • Orche "superstar", nuovo avvistamento in porto: «Spettacolo mozzafiato»

  • Pioggia e neve, prolungata l’allerta su tutta la regione

Torna su
GenovaToday è in caricamento