Telefonano alla professoressa, spacciandosi per ispettori di polizia

Due studenti 19enni sono stati denunciati dai carabinieri di Lavagna per aver molestato telefonicamente l'insegnante di uno dei due, una 55enne dell'Istituto Tecnico Commerciale di Chiavari

Ieri mattina, l'Arma di Lavagna ha denunciato per sostituzione di persona in concorso e molestie due studenti 19enni, che l'11 dicembre 2015, qualificandosi come ispettori della questura di Genova, hanno effettuato alcune telefonate all'insegnante di uno di loro, riferendo che la figlia era stata arrestata perché trovata in possesso di droga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due studenti sono stati denunciati a conclusione di indagini, scaturite dalla querela sporta lo scorso dicembre dalla 55enne, insegnante presso l'Istituto Tecnico Commerciale di Chiavari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'uomo più anziano della Liguria compie 108 anni

  • Doppio tampone negativo, torna in Rsa e contagia 29 persone

  • Come distinguere una vipera, e cosa fare in caso di morso

  • Coronavirus, Gimbe: «Contagio non è sotto controllo in Liguria, Lombardia e Piemonte»

  • Trovato senza vita Andrea Calabrese, era scomparso da una settimana

  • Lutto all'Acquario di Genova, morto il delfino Teide

Torna su
GenovaToday è in caricamento