Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

I poliziotti di Chiavari hanno arrestato due spacciatori nell'arco del weekend. Oltre al giovane marito, è finito in manette un 59enne, sorpreso con 40 grammi di eroina

Nel fine settimana gli agenti del commissariato di Chiavari hanno tratto in arresto, in due distinte operazioni, due soggetti per il reato di spaccio.

Il primo arresto è avvenuto nel pomeriggio di sabato quando, dopo le segnalazioni di alcuni abitanti della zona del centro storico, gli agenti hanno fermato un 59enne italiano, che aveva appena ceduto della sostanza stupefacente. All'interno del suo appartamento hanno rinvenuto circa 40 grammi di eroina, due bilancini di precisione, materiale per il confezionamento e 260 euro in contanti provento dello spaccio.

Il secondo arresto è avvenuto durante un intervento per lite in famiglia. Il personale di polizia si è recato all'interno di un appartamento a Chiavari dove era stata segnalata una lite tra giovani coniugi nata a causa del rientro tardivo a casa del marito. Durante la discussione i poliziotti hanno capito che il giovane era stato fuori a lungo perché impegnato nell'attività di spaccio. È scattata immediatamente la perquisizione durante la quale sono stati rinvenuti circa 23 grammi di marijuana già suddivisa in dosi e tre bilancini di precisione.

Entrambi gli arrestati sono stati giudicati questa mattina con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Dal cibo all'allontanamento forzato: ecco perché non si possono aiutare le orche in porto

  • Alimenti scaduti nel frigo del supermercato, multa da diecimila euro

  • Orche in porto, interviene il Ministero: «Probabilmente sono malate»

Torna su
GenovaToday è in caricamento