Botti illegali, un sequestro a Chiavari

Denuncia a piede libero per un 29enne sorpreso dai Carabinieri a vendere fuochi artificiali proibiti

I Carabinieri della stazione di Chiavari, in collaborazione con i colleghi di Zoagli, hanno denunciato a piede libero un 29enne chiavarese che aveva messo in vendita alcuni fuochi artificiali illegali. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I militari hanno sorpreso il giovane mentre metteva in vendita circa 200 artifizi pirotecnici, di categoria proibita, nascosti all’interno della propria autovettura. Il 29enne è stato denunciato a piede libero per “vendita abusiva di artifizi pirotecnici” e il materiale sequestrato è custodito presso la stazione dei Carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco come fare domanda per i buoni spesa

  • Coronavirus: i casi positivi sono 2.758, oltre 1.300 i ricoverati

  • «Pizze gratis a chi non può comprarsi da mangiare», l'iniziativa solidale della pizzeria di Struppa

  • Buoni spesa, Bucci: «A partire da mercoledì si potranno richiedere»

  • Passeggiate con i bimbi, è polemica. Il post del medico fa il giro del web: «Ecco perché è meglio di no»

  • All'Ipercoop L'Aquilone la spesa si fa prenotando l'accesso

Torna su
GenovaToday è in caricamento