Minacce di morte per un debito di droga: paga 50mila euro, poi chiede aiuto ai carabinieri

Vittima un uomo di 31 anni residente nel ponente genovese, per mesi costretto a versare migliaia di euro per ripagare gli interessi legati all'acquisto di cocaina

Continue richieste di denaro accompagnate da minacce di morte per farsi ripagare un debito di droga con gli interessi: vittima di oltre un anno di estorsioni, un operaio 31enne residente nell’estremo ponente genovese, che dopo avere sborsato la bellezza di 50mila euro ha deciso di rivolgersi ai carabinieri.

I militari di Arenzano, coordinati dal capitano Lorenzo Toscano, hanno avviato le indagini lo scorso dicembre, e nel giro di poche settimane sono risaliti all’autore delle estorsioni. Si tratta di un 29enne genovese residente al Cep, volto noto alle forze dell’ordine sopratutto per questioni di spaccio.

Secondo quanto accertato dagli investigatori, dal settembre 2017 a inizio 2019 avrebbe venduto circa 3 etti di cocaina al 31enne, un quantitativo di droga pari a circa 15mila euro che l’operaio non sarebbe riuscito a pagare regolarmente. Ed è stato a quel punto che il pusher avrebbe iniziato a minacciarlo, chiedendogli di saldare il debito con interessi altissimi e arrivando a farsi consegnare, poco alla volta, 50mila euro.

Alla fine il 31enne ha deciso di chiedere aiuto ai carabinieri, che dopo due mesi di indagini hanno presentato sul tavolo del pubblico ministero Maria Chiara Paolucci una serie di elementi che l’hanno spinta a chiedere al giudice per le indagini preliminari del tribunale di Genova, Nadia Magrini, un provvedimento di custodia cautelare in carcere a carico dello spacciatore. Che sabato mattina è stato rintracciato dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Arenzano, e trasferito in carcere a Marassi: l’accusa è di spaccio di sostanze stupefacenti ed estorsione aggravata continuata.

Potrebbe interessarti

  • La triste leggenda del costruttore della Lanterna

  • La curiosità: la moglie di Oscar Wilde è sepolta a Genova

  • La leggenda dei sabba delle streghe tra Mignanego e Savignone

  • Il fantasma "maleducato" delle Mura dello Zerbino

I più letti della settimana

  • Tragedia a Busalla, donna incinta trovata morta in casa

  • Weekend lungo di Ferragosto a Genova e provincia: fuochi d'artificio, sagre, cultura e tanto altro

  • La curiosità: la moglie di Oscar Wilde è sepolta a Genova

  • Scossa di terremoto avvertita anche in Liguria

  • Pensionata scomparsa da Sampierdarena, ritrovata dopo 24 ore di ricerche

  • Litigio tra ubriachi sulla spiaggia di Voltri, paura tra i bagnanti

Torna su
GenovaToday è in caricamento