Nuovo supermercato in via Romana della Castagna

Per anni si è parlato di una possibile assegnazione alla grande distribuzione dell'area ex Telecom in via Romana della Castagna. In passato il Comune si era detto contrario. Ma alla fine il supermercato è stato realizzato e da poco è aperto al pubblico

Dal 2016 non se ne sentiva più parlare e allora sembrava che l'amministrazione comunale non volesse dare il suo benestare al progetto. Invece a tre anni di distanza ha aperto un nuovo supermercato in via Romana della Castagna a Quarto, nell'area ex Telecom. L'inaugurazione è avvenuta giovedì 3 ottobre 2019.

La nuova apertura ripropone il quesito, ormai abituale a Genova, sull'opportunità di assegnare spazi in disuso alla grande distribuzione. Ma, a parte questo, comitati e residenti della zona sono preoccupati per l'incremento del traffico in una strada particolarmente stretta, a discapito dei pedoni.

Inoltre l'apertura del nuovo supermercato ha portato con sé l'inversione del senso di marcia nel primo tratto di via Romana della Castagna, lato ponente. Sembra quasi che si voglia indurre chi non trova parcheggio davanti al centro commerciale in corso Europa a svoltare a destra, imboccare l'antica via e raggiungere il nuovo supermercato.

Ipotesi a parte, di concreto c'è che il Comitato per la Salvaguardia del Sito storico della Via Romana della Castagna, il Circolo Nuova Ecologia Legambiente e il Comitato per i giardini di Via dell'Ulivo hanno tappezzato di volantini il quartiere per chiedere:

  1. un'area di passaggio e di sosta pedonale all'interno dell'ex area Telecom ora supermercato Ekom
  2. il ripristino del senso di marcia in via Romana della Castagna
  3. apertura degli spazi pubblici (2.631 mq di area verde) in via dell'Ulivo (giardini delle nuove palazzine di via Majorana)
  4. intervento urgente per ridare decoro agli spazi abbandonati (area privata in via Romana della Castagna 52 - 54 e area ex-Till-Fischer)
  5. percorsi pedonali protetti e illuminati lungo l'antica Aurelia
  6. essere informati e consultati prima di intraprendere azioni che coinvolgono il quartiere
  7. manutenzione e pulizia dei percorsi pedonali del quartiere.

Se da una parte la voce di chi si opponeva alla realizzazione di un nuovo supermercato in un sito storico non è stata ascoltata, la speranza dei residenti è che almeno ci sia disponibilità da parte di Comune e Municipio a rendere fruibili nuove aree verdi, esistenti come in via dell'Ulivo, o da crearsi come nel caso dell'area ex Telecom.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Corso Europa, identificate le due vittime

  • Corso Europa, auto si ribalta e prende fuoco: due morti

  • Dopo vent'anni di attività chiude Foot Locker

  • I migliori ristoranti sushi all-you-can-eat di Genova: la guida 2020

  • Il meglio del weekend a Genova: Hogwarts Express, focaccette di Crevari, teatri e tanto altro

  • Aggredita e rapinata da tre giovani mentre rientra a casa

Torna su
GenovaToday è in caricamento