Piantagione di marijuana nell'orto, denunciato

I carabinieri Forestali hanno perquisito due abitazioni, nella disponibilità di un 23enne, scoprendo decine di piante di marijuana. Il giovane è stato denunciato

Nell'ambito di un'indagine coordinata dall'Autorità Giudiziaria, oggi il personale delle stazioni carabinieri Forestali di Genova Prato, Pontedecimo, Montoggio e Busalla ha effettuato perquisizioni domiciliari presso due distinte abitazioni a Casella e a Genova in località Cavassolo a carico di un 23enne, disoccupato, per accertare la presenza di produzione e detenzione di stupefacenti, nello specifico piante di cannabis.

A seguito delle perquisizioni sono state sottoposte a sequestro circa 200 grammi di cannabis essiccata pronta per la consumazione, 10 piante di marijuana in via di essicazione all'interno di un bagno e 25 piante in coltivazione presso un prospicente orto, di altezza media di 2,5 metri, pronte per essere recuperate ed essiccate.

Inoltre è stato sequestrato un bilancino di precisione, numerosi mozziconi di sigaretta attestanti l'uso di sostanze stupefacenti presso l'abitazione. Il responsabile è s tato denunciato all'autorità giudiziaria. Il materiale verrà inviato ai laboratori di analisi per valutare la quantità di thc presente nello stupefacente sequestrato.

Potrebbe interessarti

  • Cenare sul mare: 5 ristoranti da provare a Genova e dintorni

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • La "graziosa" con gli occhi grandi color di foglia di De André è esistita davvero

  • Perché a Genova per indicare un debito si dice "puffo"?

I più letti della settimana

  • Schianto mortale a Staglieno, operata la 45enne sopravvissuta

  • Tragico schianto a Dinegro, morto automobilista

  • Cenare sul mare: 5 ristoranti da provare a Genova e dintorni

  • Schianto a Staglieno: morto un uomo, una donna gravissima

  • Incendio all'ultimo piano di un palazzo, abitanti in fuga dalle scale

  • Da Castelletto a Sampierdarena, ciak si gira per Alessandro Preziosi

Torna su
GenovaToday è in caricamento