In casa cinque chilogrammi di droga, arrestato

La polizia si è presentata a casa di un 32enne in via Casata Centuriona a Marassi. L'uomo ha consegnato agli agenti uno scatolone, che aveva nascosto nell'armadio, con dentro un ingente quantitativo di marijuana e hashish

Lo scorso martedì mattina, giorno di Santo Stefano, i poliziotti dell'ufficio prevenzione generale, dopo essere venuti a conoscenza che un gran quantitativo di sostanza stupefacente stava per essere immessa sulla piazza della movida genovese, hanno eseguito una perquisizione nel quartiere di Marassi al domicilio di un pregiudicato 32enne genovese, sottoposto alla misura della libertà controllata con obbligo di firma.

Gli agenti, una volta entrati nell'abitazione, hanno avvertito un forte odore di marijuana. Alla richiesta se detenesse droga in casa, l'uomo si è diretto verso l'armadio della camera da letto ed ha estratto uno scatolone all'interno del quale aveva nascosto più di 3 chili e mezzo di marijuana e 2 chili di hashish.

A conferma dell'attività di spaccio avviata dal 32enne anche il ritrovamento di un bilancino di precisione, la somma di 2.410 euro in banconote di vario taglio e materiale per il confezionamento. L'uomo è stato arrestato per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio e trasferito nel carcere di Marassi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Apre nuovo centro per anziani a Genova, 50 assunzioni

  • Coronavirus, altri casi in Liguria: sono 16 in totale

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Curiosità sui quartieri di Genova: perché Quarto e Quinto si chiamano così?

  • Schianto mortale a Pra', lutto per la scomparsa di Luca

Torna su
GenovaToday è in caricamento