Stadio Carlini: promesse tradite, porte sbarrate a un gruppo di anziani ciclisti

Un lettore ci ha scritto per segnalarci questa vicenda. Da quando il Cus Genova ha rilevato la gestione dello stadio Carlini, un gruppo di anziani ciclisti, da anni abituati ad allenarsi al velodromo, ora non possono più entrare

Riceviamo e pubblichiamo questa segnalazione di Rosario Tudisco.

Siamo un gruppo di ciclisti anziani che da anni vanno ad allenarsi allo stadio Carlini. Abbiamo sempre pagato una quota per poter accedere alla pista per mantenerci in forma, non per gareggiare, e toglierci dai pericoli della strada.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al subentro del CUS GENOVA ci era stata sospesa l'attività e ci era stato promesso che nel giro di una settimana avrebbero riaperto l'accesso alla pista agli iscritti. È passato ormai più di un mese e le promesse della consigliera comunale competente (mantenere le posizioni e l'impegno del CUS di dare spazio alle categorie più delicate: scolari, disabili e anziani) non sono state al momento rispettate. Grazie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in via Siffredi, muore ventenne

  • Schianto in moto a Nervi, muore ragazza di 18 anni

  • Sestri Levante: massacrato dal branco per un telefono cellulare

  • Schianto in via Siffredi: addio a Simone, seconda giovanissima vittima in due giorni

  • La 'movida' violenta di Priaruggia, residente aggredito da ragazzini ubriachi

  • Incidente a Nervi, identificata la vittima; guidatore positivo ai test tossicologici

Torna su
GenovaToday è in caricamento