Nuova vita per l’ex caserma di Carignano, al via i lavori

Nell'ex caserma “Rosalino Pilo” uffici della Prefettura, della Questura e della Dia

Venerdì 23 agosto 2919, alle ore 10, è stato siglato presso il Palazzo del Governo, l’accordo tra Prefettura di Genova e Agenzia del Demanio per la destinazione a uso governativo e la rifunzionalizzazione dell'ex caserma “Rosalino Pilo” di via Innocenzo IV nella zona di Carignano, di locali destinati a uffici della Prefettura, della Questura e della Dia (Direzione Investigativa Antimafia). 

La struttura, in una posizione strategica considerando la breve distanza sia dalla sede della Prefettura, sia dalle attuali sedi del Commissariato “Centro” e della Direzione Investigativa Antimafia, è stata utilizzata in passato come presidio militare finalizzato al reclutamento del personale di leva obbligatoria, successivamente venne ceduto al demanio civile. Si sviluppa su una superficie utile calpestabile di circa 4.600 metri quadrati, articolati su un piano terra, tre piani sopraelevati e un’aria pertinenziale scoperta di 600 mq. Nel 2016 era stato ipotizzato di utilizzare l’immobile come soluzione allocativa destinata a ospitare i migranti, soluzione poi ritenuta non più percorribile in considerazione dei tempi e dei costi necessari all’adeguamento normativo e funzionale dello stabile.

La direzione regionale dell’Agenzia del Demanio ha proposto alla Prefettura di realizzare l'operazione, che comporterà un risparmio della spesa pubblica di quasi mezzo milione di euro l'anno con la contestuale valorizzazione del pregio dello stabile. La spesa complessiva per gli importanti interventi di ristrutturazione sarà di circa 6,5 milioni e verrà sostenuta integralmente dall'Agenzia del Demanio con fondi Mef. Stilato anche un cronoprogramma attuativo del piano di razionalizzazione che prevede degli steps annuali e tempi di consegna destinati a maturare entro il 2022.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La curiosità: perché a Genova ci sono tante finestre dipinte sui palazzi?

  • La curiosità: perché a Genova i numeri civici sono di due colori diversi?

  • Le migliori sagre dell'autunno 2019 a Genova e provincia: dove e quando

  • Piante di marijuana alte due metri, quarantenne nei guai

  • Incidente in porto, tre operai feriti

  • Amt, l'orario invernale porta con sé alcune novità

Torna su
GenovaToday è in caricamento