Maxi controlli tra centro e levante: 5 arresti, 5 denunce e una patente ritirata

Doppia operazione dei Carabinieri tra Centro Storico, San Martino, Quarto e Sturla

Controlli a tappeto dei Carabinieri tra Centro Storico e Levante di Genova nella serata di venerdì 12 aprile 2019. 

Carabinieri: controlli centro storico 12 aprile 2019

Nel Centro Storico le forze dell'ordine hanno svolto un servizio ad “Alto Impatto” finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere, con una particolare attenzione all’uso e allo spaccio di droga e alla vendita di bevande alcoliche. Il servizio è stato disposto dal Comandante Provinciale Carabinieri di Genova, in particolare nella zona di piazza delle Vigne e del Sestiere della Maddalena, in sinergia tra le Stazioni di Genova Centro e del Nucleo Operativo.

Complessivamente sono stati impiegati 20 militari e 8 automezzi. Sono state arrestate cinque persone e tre sono state denunciate a piede libero. 

  • Arrestati due cittadini marocchini di 34 e 36 anni sorpresi a vendere 2 grammi di “hashish” in cambio di alcune banconote da dieci euro a un loro connazionale. I due pusher, perquisiti sono stati trovati in possesso di ulteriori 14 grammi della stessa sostanza e di 20 euro, il tutto sequestrato.
  • Arrestato anche un 19enne di origini senegalesi, con precedenti sorpreso a vendere 3 dosi di eroina per circa 3 grammi, in cambio di 45 euro, a un 52 enne. Con lui anche un connazionale minorenne.
  • Arrestati infine un 32enne algerino e un 31enne palestinese, entrambi con pregiudizi di polizia, perché sorpresi in via Sottoripa, mentre cedevano 2 grammi di “hashish” a un 21 enne di Serra Riccò. I due, inoltre sono stati trovati in possesso di ulteriori 10 grammi della stessa sostanza.
  • Denunciati a piede libero, invece, un 49enne di origini romene, con precedenti, per il “Daspo urbano, un 28enne di origini siciliane sorpreso in via Cairoli nonostante il foglio di via obbligatorio e un 40enne peruviano ubriaco.

Carabinieri: controlli Levante 12 aprile 2019

Sempre nella stessa serata, è stato svolto un servizio di controllo coordinato “Alto Impatto” anche nei quartieri di San Martino, Sturla, Quarto e zone limitrofe, disposto dal Comandante Provinciale Carabinieri di Genova e svolto dalle Stazioni dipendenti dalla Compagnia di Genova San Martino, supportati dai colleghi dell’ispettorato del Lavoro, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere, con una particolare attenzione alla vendita di bevande alcoliche e al controllo di esercizi pubblici e luoghi di aggregazione.

Nel corso del servizio, sono stati denunciati a piede libero due 51enni genovesi, entrambi con precedenti, rispettivamente titolari di un ristorante-pizzeria e di un pub, poiché il primo, in quanto datore di lavoro, non provvedeva alla formazione dei lavoratori in materia di salute e sicurezza mentre il secondo svolgeva direttamente i compiti del servizio di prevenzione e protezione dai rischi senza averne i previsti requisiti. Inoltre, nel corso di un posto di controllo alla circolazione, è stata ritirata la patente a un 64 enne, fermato alla guida del proprio veicolo in prossimità di piazzale Crispi con un tasso alcolemico pari a 0,78 grammi/litro.

Potrebbe interessarti

  • Cenare sul mare: 5 ristoranti da provare a Genova e dintorni

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • La "graziosa" con gli occhi grandi color di foglia di De André è esistita davvero

  • Ristoranti, vita notturna e shopping: così il Guardian promuove Genova

I più letti della settimana

  • Schianto mortale a Staglieno, operata la 45enne sopravvissuta

  • Incendio all'ultimo piano di un palazzo, abitanti in fuga dalle scale

  • Schianto a Staglieno: morto un uomo, una donna gravissima

  • Da Castelletto a Sampierdarena, ciak si gira per Alessandro Preziosi

  • Blitz al circolo privato, diecimila euro di multa al presidente

  • Quinto, perde il controllo dell'auto e finisce ribaltata: quarto caso in una settimana

Torna su
GenovaToday è in caricamento