Molassana: capriolo cade in un giardino, liberato dalla polizia provinciale

Brutta avventura, per fortuna a lieto fine, per un capriolo piombato, dopo un volo di quattro metri, in un giardino di via Lusignani, nel quartiere genovese di Molassana. Sul posto è intervenuta la polizia provinciale, che ha liberato l'animale

Genova - Brutta avventura, per fortuna a lieto fine, per un capriolo piombato, dopo un volo di quattro metri, in un giardino di via Lusignani, nel quartiere genovese di Molassana. Gli abitanti non erano a casa al momento della caduta dell’animale nel loro giardino e della presenza del capriolo si sono accorti, nelle prime ore del mattino, i vicini di casa che hanno così avvisato il centro operativo della Polizia Provinciale.

La pattuglia subito inviata sul posto ha raggiunto, grazie alla collaborazione dei vicini, il capriolo dal giardino confinante a quello in cui l’esemplare era prigioniero.

Preso in consegna dagli uomini della Polizia Provinciale il capriolo, («in buone condizioni e molto vitale e scattante nonostante il gran salto fatto» dicono i protagonisti dell’operazione) è stato bendato e legato per evitargli nuovi stress o possibili traumi e trasportato nei boschi intorno a Sant’Eusebio dove ha finalmente riguadagnato la libertà.

Potrebbe interessarti

  • Perché San Giovanni Battista è il patrono di Genova?

  • La leggenda dell'isola di Bergeggi

  • Ristoranti, vita notturna e shopping: così il Guardian promuove Genova

  • La leggenda del ponte dei suicidi a Carignano

I più letti della settimana

  • Alla Fiumara apre un nuovo negozio

  • Cibo mal conservato, chiuso ristorante

  • Accoltella un uomo alla gola, fermato da poliziotta "cintura nera"

  • Perché San Giovanni Battista è il patrono di Genova?

  • La leggenda dell'isola di Bergeggi

  • Pedone investito in via Gramsci, traffico bloccato

Torna su
GenovaToday è in caricamento