Escursionisti in difficoltà, raffica di interventi il primo maggio

Sono stati colti dal buio e non riuscivano a proseguire. Così hanno chiesto aiuto ai vigili del fuoco, che li hanno individuati e riportati a Capenardo, da dove avevano imboccato il sentiero per Crocetta

Due ragazzi che percorrevano il sentiero Gran Cornice, che collega Capenardo e Crocetta, sono stati colti dal buio e non riuscivano a proseguire. È successo nella serata di mercoledì 1 maggio 2019.

Chiamato il 112, il vigile alla centrale operativa si è fatto dare le coordinate gps della loro posizione, grazie alla nota applicazione Whatsapp. Condotti via telefono fino a un crocevia sono stati raggiunti dalla squadra di Chiavari mandata in loro soccorso e sono stati accompagnati dalla madre che li attendeva in paese.

Dinamica simile per un soccorso svolto nel pomeriggio sul sentiero fra Scoffera e Capenardo. Due escursionisti si erano persi e sono stati prima localizzati e poi raggiunti dalla squadra di Busalla poco prima delle 20.

In precedenza, nel primo pomeriggio di ieri, i vigili del fuoco di Rapallo sono intervenuti in una villa all'interno del parco di Portofino, per soccorrere un ragazzo di circa 20 anni. Dato il lungo sentiero impervio, per trasportare il paziente fino all'ambulanza in attesa al molo di Portofino, i vigili del fuoco hanno utilizzato la barella per il trasporto in montagna che permette di essere caricata in spalla per facilitare la movimentazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • Scalinata Borghese restituita alla città: ecco com'è diventata

  • "Gelatina" di Genova è la migliore gelateria emergente d'Italia per Gambero Rosso

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

Torna su
GenovaToday è in caricamento