Lite al supermercato e in pizzeria, minacce e sputi

In piena emergenza coronavirus, il gesto ha una valenza particolarmente minacciosa. I due episodi sono avvenuti a Borgo Incrociati e a Rivarolo

Nella giornata di sabato 14 marzo 2020 si sono verificati due episodi analoghi, nei quali i protagonisti hanno sputato ai rispettivi rivali, gesto che, in piena emergenza coronavirus, ha una valenza particolarmente minacciosa.

La prima situazione si è verificata in via Canevari in bassa val Bisagno all'interno di un supermercato. Un uomo ha iniziato a manifestare insofferenza per l'attesa, per poi mettersi a discutere con altri clienti e infine sputare al cassiere. Sul posto sono intervenute le forze dell'ordine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In serata momenti di tensione in via Vezzani a Rivarolo. Un soggetto si è scagliato contro il gestore di una pizzeria, che gli aveva appena spiegato l'impossibilità di consumare sul posto. L'uomo ha infranto la vetrina del locale e sputato al pizzaiolo per poi allontanarsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nel fiume e batte la testa, muore nel trasporto in ospedale

  • Le Frecce Tricolori martedì a Genova: quando e da dove vederle

  • L'uomo più anziano della Liguria compie 108 anni

  • Spesa da 150 euro all'Ipercoop, ma cerca di uscire pagandone solo 10

  • Incidente in Sopraelevata, grave scooterista: traffico bloccato

  • Coronavirus, solo 17 nuovi contagi nelle ultime ore

Torna su
GenovaToday è in caricamento