Calderina difettosa, i vigili del fuoco salvano marito e moglie

Tragedia sfiorata in vi Giaffa, traversa di via Bobbio. I pompieri sono intervenuti per una perdita d'acqua e hanno subito notato qualcosa di sospetto

Marito e moglie residenti in una appartamento di via Giaffa, piccola traversa di via Bobbio, sono stati salvati venerdì mattina dai vigili del fuoco dopo avere accidentalmente inalato metano fuoriuscito da una calderina difettosa.

Ad accorgersi che qualcosa non andava sono stati proprio i vigili del fuoco, intervenuti nel palazzo per una perdita d’acqua. Una volta dentro hanno deciso di misurare i valori dell’aria, rendendosi subito conto della perdita di metano.

I coniugi, entrambi sulla cinquantina, sono stati entrambi fatti uscire e controllati: per il marito, 53 anni, è risultata una lieve intossicazione ed è quindi scattato il ricovero all’ospedale San Martino. La moglie non ha invece riportato danni.

Potrebbe interessarti

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

  • Cannelli di zolfo: un antico rimedio naturale "made in Liguria" contro il torcicollo

  • I genovesi sono davvero tirchi? Tre barzellette per scherzare su questa "leggenda metropolitana"

I più letti della settimana

  • Tragedia a Sampierdarena, 19enne muore cadendo nella tromba delle scale

  • Schianto in A7: muore 19enne, gravissimi due amici

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • «Ti ricordi di me?», poi spara all'ex moglie e la uccide. Caccia all'uomo

Torna su
GenovaToday è in caricamento