Incidente sul lavoro in porto, intervento impegnativo per i vigili del fuoco

Il ferito è stato immobilizzato sulla barella ed estratto attraverso il passo d'uomo utilizzando tecniche speleo avanzate. Le sue condizioni non sono gravi

Durante la mattina di giovedì 28 marzo 2019 i vigili del fuoco sono stati chiamati a svolgere un intervento molto impegnativo e tecnico in porto a Genova.

Un operaio, mentre stava lavorando all'interno di un cassone di una nave in riparazione al bacino delle Grazie, è stato colpito alla testa da un tubo di ferro caduto dall'alto. Il ferito è stato immobilizzato sulla barella ed estratto attraverso il passo d'uomo utilizzando tecniche speleo avanzate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Successivamente l'operaio è stato calato in banchina usando una gru di servizio dell'Ente Porto e poi trasportato presso l'ospedale. Il 118 ha accertato la non gravità delle sue condizioni di salute.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Restate a casa»: nel giorno più nero per i decessi, il San Martino pubblica il 'meme' con le bare e scoppia la polemica

  • Coronavirus e affitto: cosa succede per inquilino e proprietario

  • Coronavirus, 2 milioni di mascherine. Toti: «Saranno distribuite gratis tramite edicole, farmacie e volontari»

  • Coronavirus, lo studio del fisico: «A Genova morti 7-8 volte superiori ai dati ufficiali»

  • Coronavirus: in Liguria 3.772 positivi e 595 morti. Scendono i ricoveri in terapia intensiva

  • Invasione di formiche in casa: come combatterla con metodi naturali senza uscire di casa

Torna su
GenovaToday è in caricamento