Cade nel fiume e batte la testa, muore nel trasporto in ospedale

L'uomo, una persona con problemi psichici, è stato visto sul greto del torrente Seminella, in una piccola frazione di Busalla, in valle Scrivia: inutili, purtroppo, i soccorsi

Lo hanno visto accasciato sul greto del torrente Seminella, affluente dello Scrivia, con addosso soltanto la biancheria intima, e hanno subito dato l'allarme. Per l'uomo, però, non c'è stato nulla da fare: è morto nel trasporto in ospedale.

La tragedia si è verificata lunedì mattina intorno alle 7, quando un passante ha notato il corpo e ha chiamato il 112. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, un'ambulanza e i carabinieri. A un primo esame i sanitari hanno notato una ferita alla testa, e lo hanno quindi subito caricato sull'ambulanza per partire verso l'ospedale. Durante il tragitto, però, il cuore dell'uomo ha smesso di battere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stando a quanto accertato dai carabinieri, l'uomo (con alcuni problemi psichici) sarebbe morto di freddo: arrivato sul torrente domenica sera, sarebbe scivolato battendo la testa e perdendo i sensi, impossibilitato a chiedere aiuto. La salma è stata comunque messa a disposizione dell'autorità giudiziaria per approfondimenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in via Siffredi, muore ventenne

  • Schianto in moto a Nervi, muore ragazza di 18 anni

  • Sestri Levante: massacrato dal branco per un telefono cellulare

  • Meteo: la perturbazione cambia traiettoria, modificati gli orari dell'allerta

  • A settembre su Sky la serie con Paola Cortellesi, ambientata a Genova

  • Ritrovato dopo otto anni un giovane scomparso da Roma

Torna su
GenovaToday è in caricamento