Vede il fratello bloccato da un carabiniere e insulta tutti

Due fratelli di Savignone sono stati denunciati per oltraggio a pubblico ufficiale e rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale. Il più grande era appena stato fermato da un militare fuori servizio

A conclusione di accertamenti, il personale della stazione carabinieri di Ronco Scrivia ha denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale e rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale due fratelli di 22 e 17 anni, abitanti a Savignone.

Un militare della stazione di Ronco Scrivia, libero dal servizio, è intervenuto per sedare una lite tra due giovani a Busalla, riuscendo a fermare il solo 22enne, mentre l'altro si è dato alla fuga.

Nel mentre è sopraggiunto il 17enne, che, vedendo il fratello bloccato dal carabiniere, ha iniziato a proferire frasi ingiuriose, non solo all'indirizzo del militare, ma anche verso appartenenti della propria famiglia, contemporaneamente al fratello, rifiutandosi di fornire le proprie generalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientra a casa tardi e litiga con la moglie, si scopre che era a spacciare

  • Temperature in picchiata, in Liguria arriva la prima neve

  • Sos freddo al parco canile Dogsville: come aiutare

  • Razzismo contro bimbo disabile sul bus: «Me lo potete togliere?»

  • Speciale Rai su De André, piovono le critiche e il figlio Cristiano "punge" gli autori

  • Peggioramento in arrivo: l'allerta meteo diventa arancione

Torna su
GenovaToday è in caricamento