Tragedia a Busalla, donna incinta trovata morta in casa

La donna, 32 anni, ha fatto appena in tempo a chiamare il marito per avvisarlo che non si sentiva bene: all'arrivo dei soccorsi non c'era ormai più nulla da fare

Una donna di 32 anni, incinta di due mesi, è morta domenica mattina nell'appartamento di Busalla in cui viveva con il marito.

A ucciderla, con tutta probabilità, un malore, ma sulle cause del decesso sono ancora in corso accertamenti. A dare l'allarme è stato proprio il marito, al lavoro a Genova, che intorno alle 8 ha ricevuto una telefonata in cui la moglie, di origini nigeriane, chiedeva aiuto: «Mi sento male», avrebbe detto concitata al telefono. L'uomo ha immediatamente preallertato i soccorsi e poi si è messo in auto per raggiungerla.

All'appartamento sono nel frattempo arrivati i vigili del fuoco e un'ambulanza. I soccorritori hanno provato a farsi aprire, ma non ricevendo risposta sono entrati forzando la porta. All'interno il corpo ormai senza vita della donna: tutti inutili i tentativi di rianimarla.

Presenti anche i carabinieri, che non hanno trovato segni di eventuali violenze. A stroncare la giovane futura mamma è stato quasi certamente un malore.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito da un'auto mentre cammina in Sopraelevata: morto sul colpo

  • I cognomi più diffusi a Genova e il loro significato

  • Tragedia a Rapallo, 32enne trovato morto per strada

  • Meteo, perturbazione in arrivo sulla Liguria

  • Sorpassa una volante dei carabinieri e li insulta

  • Acquario, morta la cucciola di lamantino

Torna su
GenovaToday è in caricamento