Fermato al casello autostradale, in auto ha due coltelli e una pistola abbatti-buoi

I carabinieri hanno trovato le due lame da 10 e 18 cm ciascuna e l'arma elettrica durante un controllo. L'uomo, 36 anni, è stato denunciato

In auto con un coltello a serramanico, uno da caccia e una pistola abbatti-buoi carica: è quanto hanno scoperto i carabinieri della Compagnia di San Martino fermando per un controllo un 36enne genovese fermato all’uscita del casello autostradale di Busalla.

L’uomo, risultato poi essere un volto noto alle forze dell’ordine, aveva con sé un coltello a serramanico con lama da 10 centimetri, un altro coltello, da caccia, con una lama da 18 e la pistola abbattibuoi con 37 cartucce. È stato quindi denunciato per porto d’armi o oggetti atti a offendere.

Nel corso della stessa serata, i carabinieri hanno controllato 81 auto e 89 persone con l’obiettivo di prevenire furti e altri reati predatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Apre nuovo centro per anziani a Genova, 50 assunzioni

  • Schianto mortale a Pra', lutto per la scomparsa di Luca

  • Coronavirus, altri casi in Liguria: sono 16 in totale

  • Curiosità sui quartieri di Genova: perché Quarto e Quinto si chiamano così?

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

Torna su
GenovaToday è in caricamento