Minaccia ragazza con coccio di bottiglia, denunciato

Un quarantacinquenne è stato denunciato per i reati di ingiurie, minacce, rifiuto di fornire le proprie generalità e porto di oggetti atti a offendere

Poco dopo la mezzanotte di mercoledì 18 luglio 2018 in via Buozzi una ragazza ventitreenne è stata affrontata da un uomo che, dopo aver detto alcune frasi incomprensibili, ha preso una bottiglia trovata in un cestino dei rifuti e, dopo averla rotta a terra, ha minacciato la ragazza con i cocci.

Dopo alcuni istanti l'uomo si è calmato e si è allontanato. Sul posto erano presenti anche alcuni amici della giovane, che hanno allertato una pattuglia della polizia locale in transito. Gli agenti hanno incrociato l'uomo qualche istante dopo nei pressi dell'ingresso alla stazione della metropolitana di Dinegro.

Una volta fermato, l'uomo si è rifiutato di fornire le proprie generalità ed è stato accompagnato in questura per l'identificazione, dove è stato riconosciuto come un pakistano quarantacinquenne, con diversi precedenti per resistenza, segnalato perchè sprovvisto del permesso di soggiorno e poi condotto presso gli uffici del reparto giudiziaria, dove è stato denunciato per i reati di ingiurie, minacce, rifiuto di fornire le proprie generalità e porto di oggetti atti a offendere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoranti di Genova proposti dalla Guida Michelin 2020

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

  • Coronavirus, Viale: «Negativi i test sulle persone esaminate al San Martino»

Torna su
GenovaToday è in caricamento