Genoa - Bologna, Daspo per l'aggressore del giornalista Brenzini

Il questore di Genova ha disposto il divieto di accedere agli stadi per il tifoso genoano che lo scorso 30 settembre ha aggredito Pinuccio Brenzini

Scatta il Daspo di due anni per il tifoso genoano che lo scorso 30 settembre, in occasione del match al Ferraris tra Genoa e Bologna, ha aggredito il giornalista sportivo Pinuccio Brenzini

I fatti, come detto, risalgono allo scorso 30 settembre: erano circa le 19.15 quando, poco distante dagli ingressi dello stadio, un tifoso (identificato poi in un genovese 55enne, noto capo della tifoseria rossoblù) si è avvicinato a Brenzini e ha iniziato a insultarlo, colpendolo poi con un pugno in faccia.

La scena ha attirato l’attenzione dei poliziotti presenti sul posto, che sono subito intervenuti in soccorso del giornalista, medicato poi nell’infermeria dello stadio e dimesso con una prognosi di tre giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Immediata la denuncia alla Digos, e nei giorni scorsi è arrivata anche la notifica del Daspo: il tifoso 55enne, già noto alle forze dell'ordine, dovrà restare lontano dagli stadi per due anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Restate a casa»: nel giorno più nero per i decessi, il San Martino pubblica il 'meme' con le bare e scoppia la polemica

  • Coronavirus e affitto: cosa succede per inquilino e proprietario

  • Coronavirus, 2 milioni di mascherine. Toti: «Saranno distribuite gratis tramite edicole, farmacie e volontari»

  • Coronavirus, lo studio del fisico: «A Genova morti 7-8 volte superiori ai dati ufficiali»

  • Coronavirus: in Liguria 3.772 positivi e 595 morti. Scendono i ricoveri in terapia intensiva

  • Invasione di formiche in casa: come combatterla con metodi naturali senza uscire di casa

Torna su
GenovaToday è in caricamento