Lite per motivi di viabilità, giovane finisce accoltellato

La discussione sarebbe nata poco prima delle 7 in via Borzoli tra un 27enne e un 28enne: uno dei due avrebbe estratto il coltello e colpito il rivale al costato

Un giovane di 28 anni di origini ecuadoriane è finito in ospedale con una ferita da arma da taglio dopo essere rimasto coinvolto in una lite per questioni di viabilità.

È successo in via Borzoli poco prima delle 7 di martedì mattina. Stando a quanto raccontato alla polizia, intervenuta sul posto, il 28enne viaggiava a bordo della sua auto quando, per motivi ancora da chiarire (con tutta probabilità un tamponamento) avrebbe iniziato a discutere con un coetaneo genovese che viaggiava a sua volta in auto.

Tra i due sarebbe nata una lite sempre più accesa, degenerata alla fine quando il genovese avrebbe estratto un coltello e colpito il rivale al torace, all’altezza dell’ascella. A quel punto il ferito, inseguito, sarebbe fuggito in direzione di un autobus che stava passando nelle vicinanze: l'autista ha aperto le porte, lo ha fatto salire e poi le ha chiuse mentre veniva chiamata la polizia.

All'arrivo delle volanti, l'aggressore ha provato a dileguarsi ma è stato fermato. Il ferito è stato invece affidato ai mezzi del 118 e portato in codice giallo all’ospedale Villa Scassi, dove è stato medicato: le sue condizioni non sono gravi e la ferita, compatibile con un’arma da taglio, non ha colpito parti vitali.

Il 27enne italiano è stato invece portato in questura per essere interrogato, insieme con una donna di 42 anni che viaggiava sulla propria auto e che è risultata poi essere la compagna: la donna ha provato a difenderlo negando l'aggressione, ma alla fine il 27enne è stato arrestato e la compagna denunciata. Il coltello, a serramanico, è stato recuperato poco distante dal luogo dell'accoltellamento.

Potrebbe interessarti

  • Forbes: «8 posti in cui mangiare da non perdere in Liguria (con relative specialità)»

  • Manhattan scopre la focaccia di Recco: «Una tentazione eccezionale»

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

  • Il compositore Richard Wagner: "Non ho mai visto nulla come Genova"

I più letti della settimana

  • Superenalotto, in Liguria un'altra vincita

  • Forbes: «8 posti in cui mangiare da non perdere in Liguria (con relative specialità)»

  • Manhattan scopre la focaccia di Recco: «Una tentazione eccezionale»

  • Assalto al pulmino della gita per riprendersi il figlio

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

  • Laghetti di Nervi, recuperato il cadavere di un uomo

Torna su
GenovaToday è in caricamento