Bogliasco, incendio in appartamento: malore per un vigile del fuoco

La proprietaria è riuscita a uscire da sola e a mettersi in salvo senza gravi ripercussioni, ma le alte temperature all'interno dell'abitazione hanno causato un colpo di calore a uno dei pompieri intervenuti

Malore in mattinata per un vigile del fuoco intervenuto per spegnere un incendio scoppiato in un appartamento a Bogliasco.

Le fiamme sono divampate nella camera da letto di un’abitazione al terzo piano di una palazzina di via Fratelli Ferrari: la proprietaria è riuscita a uscire da sola e a mettersi in salvo, ma al termine delle operazioni di spegnimento uno dei pompieri in servizio nel distaccamento di Genova Est si è sentito male, un colpo di calore dovuto alle alte temperature raggiunte nell’appartamento.

L’uomo è stato subito soccorso dai colleghi e accompagnato in ospedale, dove è stato ricoverato in osservazione per qualche ora e poi dimesso con una prognosi di tre giorni. Portata in ospedale per accertamenti anche la proprietaria dell’appartamento, mentre il resto della squadra ha proseguito con le operazioni di spegnimento. Da chiarire le cause del rogo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

  • Addio a Giovanni Filocamo, è morto il "matematico curioso"

  • Le "meraviglie" di Alberto Angela, cosa si è visto

  • Travolto da un treno sulla Milano-Pavia, muore 26enne

  • Morta per droga a 16 anni, confermata in Cassazione la condanna per il fidanzato

Torna su
GenovaToday è in caricamento