Furto in un bar di Marassi, arrestato quarantenne

Un uomo è stato arrestato dalla polizia per furto aggravato in concorso e processato per direttissima. Il bottino ammonta a circa 1.200 euro

Nel pomeriggio di martedì 20 novembre 2018 all'interno di un bar in via Bobbio è stato visto da alcuni clienti danneggiare una slot machine per asportarne le monete insieme ad altri due complici. Vistisi scoperti, i tre si sono dati a precipitosa fuga, inseguiti dai clienti che nel frattempo avevano chiamato il 112 Nue.

All'arrivo delle volanti i ladri si sono separati prendendo diverse direzioni, ma un 40enne è stato bloccato e arrestato. Da successivi approfondimenti è emerso che la banda era riuscita a rubare circa 1.200 euro sia dalla slot machine divelta che da una macchinetta cambia monete.

Il 40enne albanese, senza fissa dimora, non in regola con le norme di soggiorno e gravato da precedenti penali, è stato arrestato per furto aggravato in concorso e trattenuto presso le camere di sicurezza della questura in attesa della direttissima. Indagini in corso per l'identificazione dei complici.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Sono i soldi che li ha giocato ????

  • E poi dopo la direttissima?!?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Freddo e vento: scatta l'allerta neve sulla Liguria

  • Cronaca

    Operaio morto in Ansaldo, aperta un'inchiesta. La rabbia dei colleghi: «Non si può morire di lavoro»

  • mobilità

    Inquinamento: Genova prima città d'Italia per superamento dell'ozono

  • Cronaca

    «Si fermi che ha investito un gatto», derubata

I più letti della settimana

  • Incidente in corso Europa, schianto fatale per Federico Fontana

  • Il cordoglio per la scomparsa di Federico: la Brigata Speloncia annulla la giornata al Pio Signorini

  • Incidente in Ansaldo, muore operaio 42enne

  • Cadavere murato in una villa nel milanese, potrebbe essere scomparso da Genova

  • Auto ribaltata in autostrada, traffico bloccato

  • Allame parvovirosi, morti sei cani in pochi giorni in città

Torna su
GenovaToday è in caricamento