Abbandona il cane in casa tra escrementi e sporcizia, denunciato 48enne

L'uomo, residente nel levante ligure, teneva il suo pit bull in condizioni igieniche disastrose, incurante dei suoi lamenti. A denunciarlo alcuni residenti, che si sono rivolti ai carabinieri

Lasciava il suo cane, un pit bull, da solo per giorni nell'appartamento che aveva preso in affitto, abbandonato tra sporcizia, rifiuti e i suoi stessi escrementi. Sino a quando alcuni vicini non hanno deciso di intervenire e segnalare la situazione ai carabinieri, che una volta verificata la situazione hanno provveduto a denunciare un 48enne residente nel levante ma da qualche mese abitante a Genova.

Tutto è successo in via Berghini, a San Fruttuoso. L'uomo, risultato poi già noto alle forze dell'ordine, si era completamente disinteressato del cane trascurandolo e lasciandolo, insieme con l'appartamento, in totale stato di abbandono.

Alla fine, come detto, sono stati i vicini a far presente la situazione: a effettuare il sopralluogo sono stati i carabinieri del Nucleo Radiomobile, che oltre a denunciare il 48enne per maltrattamenti e abbandono di animali hanno sequestrato il cane affidandolo a un canile cittadino. 

Potrebbe interessarti

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • Cos'hanno in comune il Matitone e il grattacielo più alto del mondo?

  • Cannelli di zolfo: un antico rimedio naturale "made in Liguria" contro il torcicollo

  • I genovesi sono davvero tirchi? Tre barzellette per scherzare su questa "leggenda metropolitana"

I più letti della settimana

  • Tragedia a Sampierdarena, 19enne muore cadendo nella tromba delle scale

  • Schianto in A7: muore 19enne, gravissimi due amici

  • Sequestrati i Bagni Liggia: il titolare promette battaglia

  • Sabato l'addio al giovane 'fighter' morto in A7

  • La curiosa storia della scalinata "delle Caravelle"

  • «Ti ricordi di me?», poi spara all'ex moglie e la uccide. Caccia all'uomo

Torna su
GenovaToday è in caricamento