Bar della Berio, cinque rinvii a giudizio dopo l'inchiesta sul cambio di gestione

L'inchiesta era partita da un esposto presentato dai legali dell'ex gestore, Paolo Vanni, per fare luce su alcune presunte irregolarità legate alla procedura di affidamento in concessione del servizio di bar e ristorazione della biblioteca

Il Tribunale di Genova, venerdì 26 ottobre 2018, ha disposto il rinvio a giudizio dei componenti della Commissione giudicatrice nella procedura aperta per l'affidamento in concessione del servizio di bar e ristorazione nell'ambito del complesso della Biblioteca Berio di Genova. Si tratta di cinque dipendenti pubblici di cui due alti dirigenti, quattro facevano parte della commissione, il quinto era invece un dirigente esterno. Per tutti, secondo gli articoli del codice penale 110, 479 e 476 l'accusa è di falso ideologico aggravato.

Si aprirà quindi un processo penale. L'inchiesta era partita da un esposto presentato dai legali dell'ex gestore, Paolo Vanni, per fare luce su alcune presunte irregolarità legate alla procedura di affidamento in concessione del servizio di bar e ristorazione della biblioteca. Ora la palla passa ai giudici in una vicenda che vede coinvolti, con un'altra indagine ancora non conclusa, anche due commercialisti che avrebbero lavorato sia con Vanni che con un'azienda che detiene alcune quote della ditta che si è poi aggiudicata la gestione del locale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La curiosità: perché a Genova ci sono tante finestre dipinte sui palazzi?

  • La curiosità: perché a Genova i numeri civici sono di due colori diversi?

  • Le migliori sagre dell'autunno 2019 a Genova e provincia: dove e quando

  • Piante di marijuana alte due metri, quarantenne nei guai

  • Incidente in porto, tre operai feriti

  • Amt, l'orario invernale porta con sé alcune novità

Torna su
GenovaToday è in caricamento