Sturla: scoperto dispositivo per clonare bancomat

Un agente di polizia, libero dal servizio, mentre cercava di prelevare in un bancomat presso l’ufficio postale di via Redipuglia, si è accorto che vicino alla tastiera vi era un dispositivo per clonare i codici delle carte

Genova - Un agente di polizia, libero dal servizio, mentre cercava di prelevare contante in un bancomat presso l’ufficio postale di via Redipuglia, si è accorto che vicino alla tastiera vi erano alcuni sottilissimi fili elettrici attaccati a un dispositivo ben nascosto.

Il poliziotto ha chiesto ausilio al 113 che ha inviato sul posto una volante. Gli operatori intervenuti hanno potuto constatare effettivamente che ignoti avevano applicato il dispositivo per cercare di clonare i codici dei vari bancomat. Sul posto anche la polizia scientifica per i rilievi del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in centro storico, bimba di tre anni muore cadendo dalla finestra

  • Precipita da un viadotto sull'A26 per fare pipì, gravissimo in ospedale

  • Elicottero su via Balbi e Principe, Alberto Angela al lavoro per le sue "Meraviglie"

  • Orche in porto, i timori di un gruppo di esperti: «Il piccolo sta morendo»

  • Orche "superstar", nuovo avvistamento in porto: «Spettacolo mozzafiato»

  • Pioggia e neve, prolungata l’allerta su tutta la regione

Torna su
GenovaToday è in caricamento