Bloccato dopo una breve fuga, spacciatore si scaglia contro i carabinieri

Un 26enne è finito in manette nella zona in via Balbi. Con sé aveva una modesta quantità di crack e 320 euro

Nel tardo pomeriggio di mercoledì 3 luglio 2019 in via Balbi un giovane, sospettato di aver poco prima ceduto della sostanza stupefacente, è stato fermato per un controllo dai carabinieri della compagnia di San Martino. Il ragazzo ha opposto attiva resistenza e in un primo momento è riuscito a darsi alla fuga.

Immediatamente raggiunto, è stato definitivamente bloccato dopo una colluttazione. Identificato in un 26enne senegalese, irregolare e con pregiudizi di polizia, il giovane è stato sottoposto a perquisizione personale e domiciliare, durante la quale i militari hanno trovato una busta termosaldata contenente una modesta quantità di crack, nonché 320 euro,  sequestrati insieme alla droga.

Il pusher è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per produzione, traffico e detenzione di sostanze stupefacenti e perché privo di documenti. Questa mattina è stato processato con rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in centro storico, bimba di tre anni muore cadendo dalla finestra

  • Precipita da un viadotto sull'A26 per fare pipì, gravissimo in ospedale

  • Intossicazione da monossido, morte madre e figlia

  • Orche in porto, i timori di un gruppo di esperti: «Il piccolo sta morendo»

  • È morto Carlo Biondi, figlio di Alfredo

  • Orche "superstar", nuovo avvistamento in porto: «Spettacolo mozzafiato»

Torna su
GenovaToday è in caricamento