Ilva, cardinale Bagnasco: «Coniugare lavoro e salute»

Quella dell'Ilva «é una situazione che desta molta preoccupazione cui tutti guardiamo con molta attenzione»: ad affermarlo l'arcivescovo di Genova e presidente della Cei, cardinale Angelo Bagnasco, prima della partenza del pellegrinaggio alla Guardia

Genova - Quella dell'Ilva «é una situazione che desta molta preoccupazione cui tutti guardiamo con molta attenzione»: ad affermarlo l'arcivescovo di Genova e presidente della Cei, cardinale Angelo Bagnasco, prima della partenza del pellegrinaggio a piedi al santuario della Madonna della Guardia sul monte Figogna.

Il porporato ha auspicato «che il serissimo problema del lavoro possa essere coniugato nel modo giusto, migliore, equo con il serissimo problema della salute. Questo è un punto di equilibrio che è assolutamente necessario e non può andare a scapito dell'uno o dell'altro valore. Non andrebbero assolutamente messi in contrapposizione».

«Adesso - ha concluso - è esplosa questa situazione che evidentemente non é nuovissima però è certo che tra Taranto e Genova c'é un collegamento» (Ansa).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in centro storico, bimba di tre anni muore cadendo dalla finestra

  • Precipita da un viadotto sull'A26 per fare pipì, gravissimo in ospedale

  • Orche in porto, i timori di un gruppo di esperti: «Il piccolo sta morendo»

  • Orche "superstar", nuovo avvistamento in porto: «Spettacolo mozzafiato»

  • È morto Carlo Biondi, figlio di Alfredo

  • Pioggia e neve, prolungata l’allerta su tutta la regione

Torna su
GenovaToday è in caricamento