Baby gang a Nervi: tredicenne minacciata con storditore elettrico

Episodio di bullismo avvenuto nel parco della località levantina. Una ragazza di soli tredici anni è stata accerchiata da cinque teppisti, il più grande di soli sedici anni

Genova - Brutto episodio accaduto ieri pomeriggio, venerdì 23 novembre, nel parco di Nervi.

Una ragazza tredicenne stava passeggiando spensieratamente quando è stata accerchiata da cinque “bulli”. I teppisti l’hanno minacciata con uno storditore elettrico per rubarle il cappellino con la visiera che la ragazza indossava.

Dopo l’episodio i carabinieri hanno rintracciato la “baby gang”. Il capo, un genovese di soli 16 anni, è stato denunciato a piede libero per rapina e porto ingiustificato di oggi atti ad offendere.

All’interno del suo zainetto rinvenuti anche un passamontagna e uno spray al peperoncino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

  • Addio a Giovanni Filocamo, è morto il "matematico curioso"

  • Le "meraviglie" di Alberto Angela, cosa si è visto

  • Costa Crociere assume, 700 posizioni aperte

  • Travolto da un treno sulla Milano-Pavia, muore 26enne

  • Morta per droga a 16 anni, confermata in Cassazione la condanna per il fidanzato

Torna su
GenovaToday è in caricamento