Morto in casa da una settimana, il caldo fra le cause

Luciano Croce, così si chiamava la vittima, soffriva di problemi cardiaci. L'hanno trovato privo di vita nella sua abitazione di Avosso i vigili del fuoco

Immagine di repertorio

Tragedia nell'entroterra di Genova, precisamente ad Avosso vicino a Casella. Un uomo di 52 anni è stato trovato morto nella sua abitazione. Luciano Croce, così si chiamava la vittima, soffriva di problemi cardiaci e a causare la morte, che risalirebbe ad almeno una settimana fa, potrebbe essere stato il caldo.

A dare l'allarme sono stati i vicini, insospettiti da uno strano odore, che usciva dall'appartamento di Croce. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno fatto la triste scoperta, oltre ai carabinieri della compagnia di San Martino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nelle prossime ore verrà fissata la data dei funerali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Passano la notte insieme in albergo, al mattino sul conto di lei mancano 750 euro

  • Aggredisce e tenta di stuprare una donna in corso Italia: arrestato 24enne

  • Tragico schianto in via Merano, muore scooterista

  • Malore fatale in strada, tragedia a Santa Margherita Ligure

  • Coronavirus, nuovo cluster a Busalla: coinvolte due famiglie

  • Gli escursionisti con la Fiat le loro vittime preferite, arrestati fratelli-ladri

Torna su
GenovaToday è in caricamento