Niente scuolabus per il bullo, il sindaco emette ordinanza

Primo caso di daspo da scuolabus ad Avegno, nell'entroterra di Recco. Un alunno di prima elementare è stato oggetto di un'ordinanza del sindaco a causa dei suoi comportamenti violenti

Il piccolo Comune di Avegno non è solito finire al centro dell'interesse dei media. Ma l'ultima ordinanza del sindaco, Franco Canevello, non poteva che suscitare una certa curiosità.

Il provvedimento del Primo cittadino riguarda un abitante violento del comune. Il fatto singolare è che il pericoloso soggetto in questione è un bambino di sette anni, studente di prima elementare.

Il sindaco «ordina la sospensione del servizio scuolabus dell'alunno, che frequenta la scuola primaria di Avegno classe prima, per il periodo dal 14 aprile fino al 5 maggio compreso», questo un estratto del documento, firmato da Canevello.

Il daspo dallo scuolabus imporrà ai genitori di portare loro stessi a scuola il figlio. La speranza è che questi tragitti possano servire al giovane studente per riflettere sui motivi del suo allontanamento dai compagni.

Potrebbe interessarti

  • Cannelli di zolfo: un antico rimedio naturale "made in Liguria" contro il torcicollo

  • I genovesi sono davvero tirchi? Tre barzellette per scherzare su questa "leggenda metropolitana"

  • Dialetto curioso: cos'è la "ca do diao"? E la "ca da pèsta"?

  • Curiosità: in Trentino c'è... la Val Genova. Cos'ha in comune con il capoluogo ligure?

I più letti della settimana

  • Tragedia a Sampierdarena, 19enne muore cadendo nella tromba delle scale

  • Cade dalla finestra e precipita su nonna e nipote: tragedia a Castelletto

  • Schianto in A7: muore 19enne, gravissimi due amici

  • In Lungomare Canepa apre "Belin", il bar "autogrill" tutto genovese

  • Tragedia sul Monte Bianco: muore vigile del fuoco genovese, gravissimo collega

  • Guida ubriaco veicolo della Pubblica assistenza e provoca incidente

Torna su
GenovaToday è in caricamento